domenica 2 dicembre 2018

13 Dicembre 2018 - VIII meeting NBG




VIII meeting del Neapolitan Brain Group

13 dicembre 2018 - Aula Magna del CESTEV
Biotecnologie, via Tommaso De Amicis n. 95

PROGRAMMA


08.30 – 09.00 Affissione poster

09.00 - 09.30 Saluti iniziali e Presentazione dell’Associazione NBG

09.30 - 10.00 KEYNOTE LECTURE   
“Anche le cicale sanno contare” - Guido Trombetti (UNINA)

10:00 - 10.30 KEYNOTE LECTURE  
“How the lysosome tells the nucleus what to do” - Andrea Ballabio (UNINA/TIGEM)

10.30 - 11.30 PRIMA SESSIONE
Chair: A. Rubino (UNINA), S. Paladino (UNINA)
4 interventi da 10 minuti+ 5 discussione
Ø  Coppola et al. Novel chd2 and kiaa2022 mutations associated with eyelid myoclonia with absences
Ø  Nappi et al. A fluorescence-based assay to evaluate the activity of KV7.2/KV7.3 channel modulators
Ø  Pinelli et al. The first 2 years of experience of the Telethon Undiagnose Diseases Programs
Ø  Zerillo et al. Dysregulation of autophagy has a potential role in SYNJ1-associated early-onset parkinsonism
11.30 - 11.45 COFFEE BREAK

11.45 - 12.45 SECONDA SESSIONE
Chair: N. Brunetti Pierri (UNINA/TIGEM), M. Pinelli (UNINA/TIGEM)
4 interventi da 10 minuti+ 5 discussione
Ø  Tunisi et al. Orexin-a prevents lps-induced neuroinflammation at the level of the gut-brain axis
Ø  Boccella et al. Ultra-micronized palmitoylethanolamide rescues the cognitive decline-associated loss of neural plasticity in the neuropathic mouse entorhinal cortex-dentate gyrus pathway
Ø  Operto et al. Reading and writing difficulties: the role of context
characteristics and teachers judgments
Ø  Pero et al. Pathogenic role of tubulin post-translational modifications in bortezomib-induced peripheral neuropathy (BIPN)
13.00 - 13.30 LUNCH BREAK

13.30 - 15.00 SESSIONE POSTERS

15.00 - 15.30 KEYNOTE LECTURE  
“Mechanisms regulating human neurogenesis” – Silvia Cappello (Max Planck Institute of Psychiatry, Munich, Germany)

15.30 - 16.30  TERZA SESSIONE
Chair: G. Andria (UNINA), Maria G. Miano (CNR-IGB)
4 interventi da 10 minuti+ 5 discussione
Ø  Indrieri et al. mir-181a and mir-181b downregulation protects from mitochondria-associated neurodegeneration by enhancing mitochondrial biogenesis and mitophagy
Ø  Santonicola et al. Neuroprotective role of hrp-2/syncrip in a C.elegans model of spinal muscular atrophy
Ø  Di Matteo et al. 3D human models to understand the neurogenic role of cystatin b in human epilepsy EPM1
Ø  Punzo et al. Epigenetic landscape of D-amino acids system genes during development and in schizophrenia
16.30 - 16.45 COFFEE BREAK

16.45 - 17.45  QUARTA SESSIONE
Chair: C. Bravaccio (UNINA), G. Vitiello (UNINA/MBBM)
4 interventi da 10 minuti+ 5 discussione
Ø  Spagnuolo et al. Brain-derived neurotrophic factor modulates cholesterol homeostasis and apolipoprotein e synthesis in human models of astrocytes and neurons
Ø  Monaco et al. The molecular tweezer CLR01 inhibits amyloid aggregation relieving lysosomal pathology and protecting against neurodegeneration in lysosomal storage diseases
Ø  Forte et al. Chronic overweight severely impairs adult hippocampal neurogenesis and plasticity
Ø  Leggieri et al. mRNA analysis of novel genes differentially expressed during adult neurogenesis in the short lived teleost Nothobranchius furzeri
18.00          CONCLUDING REMARKS
E. Del Giudice (UNINA), G. Piccialli (CESTEV, UNINA)



Meeting scientific committee
E. Del Giudice (UNINA), C. Lucini (UNINA),
R. Di Giaimo (UNINA), P. Sordino (SZN), A. Germanà (Università di Messina),
P. Striano (IRCCS Istituto G. Gaslini)

venerdì 16 novembre 2018

Abstracts of the 6th Meeting of the Neapolitan Brain Group


Abstracts of the 6th Meeting of the Neapolitan Brain Group” has been published in BMC Neuroscience 2018 19(Suppl 3):67
The full contents of the supplement can be found at

martedì 30 ottobre 2018

Grazie a tutti gli Autori!


Cari colleghi e amici,

il Comitato organizzatore dell’VIII meeting, in programma il 13 dicembre c.a. presso il Centro di servizio di Ateneo per le Scienze e Tecnologie per la Vita (CESTEV), porgono un vivissimo ringraziamento agli autori dei 55 abstracts pervenuti. E' un bellissimo risultato che testimonia la fiducia da voi riposta nelle nostre iniziative e riflette la vitalità della comunità campana di neuroscienze. L’augurio è che le iniziative promosse dall’NBG possano contribuire alla discussione di aspetti emergenti delle neuroscienze e alle attività di networking tra giovani ricercatori e medici delle istituzioni pubbliche e private.
I contributi sottomessi saranno valutati dai referees per l’assegnazione al format di comunicazione orale o di poster. Gli autori saranno informati entro il 23 Novembre circa l’accettazione delle loro proposte e la modalità di presentazione.

Un caro saluto a tutti dagli organizzatori dell’evento

Ennio Del Giudice
Rossella Di Giaimo
Carla Lucini
Paolo Sordino

giovedì 27 settembre 2018

8° incontro del NBG: call for abstracts


Cari colleghi ed amici,

visto il successo della passata edizione, apriamo una call for abstracts per il prossimo incontro del Neapolitan Brain Group, NBG, che si terrà il 

13 Dicembre 2018 
nell’Aula Magna del Centro di servizio di Ateneo per le Scienze e Tecnologie per la Vita 
(CESTEV), Via T. De Amicis,95 

grazie alla disponibilità del suo Direttore Prof. Gennaro Piccialli. Confidiamo nella vostra partecipazione e vi invitiamo a sottomettere un abstract, secondo il modulo allegato, entro il

 26 Ottobre 2018

 all’indirizzo mail: neapolitanbraingroup@gmail.com


I contributi sottomessi saranno valutati dal comitato scientifico per l’assegnazione al format di comunicazione orale o di poster. Gli autori saranno informati entro il 23 Novembre circa l’accettazione delle loro proposte e la modalità di presentazione.

Un caro saluto a tutti dagli organizzatori dell’evento,   
           
Ennio Del Giudice                                                                                
Carla Lucini                                                                                                                          
Rossella Di Giaimo                                                                                                               
Paolo Sordino

domenica 10 giugno 2018

Gli interventi del 7° NBG meeting: "Le malattie del sistema nervoso"

Sono scaricabili i power points degli interventi cliccando sul nome del Relatore:

Andria: The Italian Research in the field of Rare Diseases of CNS

Auricchio: Gene therapy of inherited retinal degenerations.

Banfi: The molecular bases of inherited retinal degenerations

Riccio: Autism spectrum disorders: novel drug targets

Brunetti-Pierri: Whole Exome Sequencing in undiagnosed disease patient

Carotenuto: MicroRNAs to Monitor Pain-migraine and Drug Treatment

de Bartolomeis: Immediate-Early Genes Modulation by Antipsychotics: Translational Implications for a Putative Gateway to Drug-Induced Long-Term Brain Changes

Filla: Inherited ataxias: insights into their genetic bases

Micalizzi: Strategies for genetic diagnosis in pediatric neurological disorders: the example of congenital cerebellar malformations.

Riccio: Autism spectrum disorders: novel drug targets

Santoro: Molecular bases of inherited peripheral neuropathies

Taglialatela: Developmental encephalopathies and potassium channel mutations: from molecular mechanisms to personalized treatments

Tedeschi: Neuronal networks: an invisible manifestation of disea

Vezzani: Neuroinflammation and epilepsy: a basis for new therapeutic options


lunedì 21 maggio 2018

Settimo meeting del Neapolitan Brain Group: corso ECM riservato agli studiosi dell'AOU


Malattie del sistema nervoso, al via il corso ECM con il settimo meeting del Neapolitan Brain Group
articolo scritto da Alessandra Dionisio
Appuntamento giovedì 31 maggio, a partire dalle ore 9.00 alle 18.00 presso l’Aula T8 del CESTEV-Centro di servizio di ateneo per le Scienze e Tecnologie per la Vita (via T. De Amicis, 95) con l’evento formativo, accreditato ECM: “Le malattie del Sistema Nervoso: basi patogenetiche e nuovi approcci terapeutici”.
L’evento rappresenta il VII meeting del Neapolitan Brain Group. Il gruppo NBG, nato nel 2015 da un’idea di Ennio Del Giudice, afferente al DAI Materno Infantile dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II e Direttore della Scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria Infantile della Scuola di Medicina e Chirurgia, è costituto da ricercatori di base e clinici dell’area napoletana, e più in generale, campana, interessati allo studio della fisiologia e delle patologie del sistema nervoso. Il gruppo è aperto a tutti e, in particolare, ai giovani in formazione, quali dottorandi, postdoc, specializzandi, studenti e tirocinanti delle Università e degli Enti di Ricerca. Il Neapolitan Brain Group rappresenta un’occasione di incontro, in un’atmosfera informale, per tutti gli appassionati di ricerca clinica e di base che intendano migliorare la reciproca conoscenza e esplorare momenti di collaborazione proficua con la finalità di unire in una rete culturale tutti i Centri dell’area campana in cui si fa clinica e/o ricerca di base nel settore delle neuroscienze e favorire lo scambio culturale tra  ricercatori giovani e colleghi più esperti.
Il corso intende dare una panoramica sulla patogenesi molecolare di malattie del sistema nervoso e sull’impatto che le nuove metodiche della diagnostica molecolare di tali patologie stanno avendo sulla pratica clinica. In particolare, utilizzando una strategia trasversale, i docenti illustreranno i nuovi precorsi di diagnosi ed impostazione della terapia in diversi ambiti della neurologia e della neuropsichiatria.
L’evento è strutturato in 4 sessioni: le malattie dell’occhio e della retina, l’epilessia e le sindromi epilettiche, i nuovi geni responsabili delle malattie del sistema nervoso centrale e infine le malattie psichiatriche. Una grande enfasi sarà data alle sindromi genetiche di interesse pediatrico, anche tenendo conto della rilevanza che esse hanno nella scoperta di nuovi meccanismi di malattia. Tra gli argomenti che verranno trattati sono in programma anche foscus sulle metodiche di FMRI che stanno rappresentando un importante strumento per gli studi in neurofisiopatologia perché permettono lo studio in vivo nell’uomo, in maniera non invasiva, di network neuronali. Ogni sessione vedrà alternarsi clinici e ricercatori di base dell’Ateneo Federico II e di prestigiosi Istituti di ricerca italiani come il Tigem di Pozzuoli, l’IGB-CNR di Napoli, l’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano.
Data la molteplicità delle tematiche che verranno affrontate il corso è diretto non solo agli specialisti in neurologia ma anche agli psichiatri, ai neuropsichiatri infantili, ai pediatri, agli oculisti e agli specialisti in Medicina Interna e Medicina di Laboratorio, nonché a biologi, psicologi e specialisti delle Scienze Riabilitative delle Professioni Sanitarie.
Il programma dettagliato è reperibile al seguente link:
http://areacomunicazione.policlinico.unina.it/wp-content/uploads/2018/05/Programma-NBG-31.05.2018.pdf
Per partecipare è necessario compilare la scheda di iscrizione scaricabile al seguente link:


mercoledì 18 aprile 2018

BRAYN

Primo congresso BraYn (Brainstorming Research Assembly for Young Neuroscientists) di giovani ricercatori che lavorano nell'ambito delle neuroscienze.

Il congresso si terrà a Genova, presso l'Ospedale Policlinico San Martino-Auditorium IST Nord, il 29-30 giugno. L'evento vedrà la conferenza di alcuni invited speakers di fama internazionale, accompagnata da 12 presentazioni orali brevi di dati originali di giovani ricercatori su argomenti di neuro-oncologia, neurodegenerazione, plasticità neurale e neuroinfiammazione.

Maggiori info su www.braynconference.com

lunedì 4 dicembre 2017

PROGRAMMA DEL 6th MEETING



PROGRAMMA

09.00 - 09.15 Presentazione dell'SZN e saluti del Presidente Roberto Danovaro, saluti del coordinatore dell’NBG Ennio Del Giudice

09.15 - 11.00 PRIMA SESSIONE 
Chair: P. Sordino (SZN), G. Andria (UNINA)
09.15-9.30: Brain metabolic DNA is synthesized by reverse trascription in cytoplasmic organelles (Rutigliano, UNINA)
09.30-9.45: Regulation of trafficking and folding of cellular prion protein PrPC and its shadow Shadoo (Sarnataro, UNINA/CEINGE)
09.45-10.00: Characterization of smn-1 genetic interactors in a C.elegans SMA model (Santonicola, IBBR)
10.00-10.15:  Study of neural stem cell biology in a mouse model of Rett syndrome (Squillaro, UNINA2)
10.15-10.30:  Nerve regeneration in the cephalopod mollusc Octopus vulgaris: from images to discoveries (Imperadore, SZN)
10.30-10.45: Orexin and endocannabinoid morphological interactions in the brain of adult zebrafish (Imperatore, UNISANNIO/ICB)
10.45-11.00: Shutting down ranslation of Amyloid Precursor protein in early symptomatic hAPP mutan mice rescues the Alzheimer Disease phenotype (Borreca, IBCN)

11.00 - 11.30 COFFEE BREAK e POSTERS

11.30 - 13.00 SECONDA SESSIONE 
Chair: M. Cataldi (UNINA), G. Fiorito (SZN) 
11.30-11.45:  Protocadherins and their role in brain complexity – a tale from
Octopus (Styfhals, SZN)
11.45-12.00:  Evidence of increased oxidative stress in Pompe disease. A new therapeutic target? (Tarallo, UNINA/TIGEM)
12.00-12.15:  Inhibition of monoacylglycerol lipase terminates diazepamresistant status epilepticus in mice and its effects are potentiated by a ketogenic diet (Terrone, UNINA/M.Negri)
12.15-12.30:  Orexin-Aenhances dopaminergic signaling in the brain of obese mice (Tunisi, ICB/UNINA)
12.30-12.45:  Onecut gene function in the CNS of chordates: development and evolution (Locascio, SZN)
12.45-13.00:  Targeting neuronal proteostasis to treat the CNS in lysosomal storage diseases (Monaco, TIGEM)

13.00 - 13.30 LUNCH BREAK

13.30 - 14.00 SESSIONE POSTERS

14.00 - 15.30 TERZA SESSIONE 
Chair: E. Di Schiavi (IBBR), B. Franco (TIGEM)
14.00-14.15: Myoclonic Epilepsy of Unverricht and Lundborg (EPM1):
understanding the role of Cystatin b in human cerebral organoids (Pipicelli,
UNINA/Max Planck)
14.15-14.30: A rat model of perinatal stress: impact on gene expreession of glutamatergic postsynaptic density genes (Avagliano, UNINA)
14.30-14.45: Modulation of aging pathways as a therapeutic strategy for
Parkinson’s disease (Decressac, TIGEM) 
14.45-15.00: Alteration of endosomal trafficking is associated  with neurodegenerative diseases (Paladino, UNINA/CEINGE)
15.00-15.15: Effects of Methylcyclopentadienyl Manganese Trycarbonil on dopaminergic neurons in zebrafish (Fasano, SZN/UNISANNIO)
15.15-15.30: Striatonigral involvement in Fabry Disease: a quantitative and volumetric MRI study (Russo, UNINA)

15.30 - 16.00 COFFEE BREAK (to be confirmed) e POSTERS 

16.00 - 17.30 QUARTA SESSIONE 
Chair: C. Lucini (UNINA), M. Taglialatela (UNINA)
16.00-16.15: The inflammatory response following acute seizures in zebrafish brain and in chordate evolution (Nittoli, SZN)
16.15-16.30: Pragmatic abilities in multiple sclerosis: an RS-FMRI study
(Cocozza, UNINA)
16.30-16.45: Default Mode Network modifications in Fabry Disease (Cocozza,
UNINA)
16.45-17.00: Brain functional changes and cognitive dysfunction in Friedreich's
Ataxia (Cocozza, UNINA)
17.00-17.15: Dissecting PRUNE-1/NME1 function in brain and cerebellum of
Microcephaly and Peho syndrome affected patients (Zollo, UNINA/CEINGE) 17.15-17.30: De novo gain-of-function variants in the Slo2 family of Na+activated K+ channels are responsible for developmental and epileptic encephalopathies (Manocchio, UNIMOL)


17.30 CONCLUDING REMARKS E. Del Giudice    

mercoledì 11 ottobre 2017

LETTERA D'INVITO ALL'INCONTRO DEL 14 DICEMBRE

Cari colleghi ed amici, 
è passato poco meno di un anno dal 5° meeting del Neapolitan Brain Group che è coinciso con la Prima Giornata d’incontro delle Neuroscienze dell’area Napoletana. Grazie alla partecipazione di tutti voi, il meeting è stato un grande successo, con circa 50 abstract sottomessi ed è stato un momento di stimolante interazione culturale nell’ambito delle neuroscienze. Visto il successo della passata edizione, apriamo una call for abstracts per il prossimo incontro, che si terrà il 14 Dicembre 2017 nella splendida cornice della Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli (SZN), grazie alla disponibilità del suo Presidente Prof. Roberto Danovaro. Questo meeting è in linea con la filosofia che fin dall’inizio ha ispirato l’NBG ovvero promuovere la conoscenza e l’interazione tra tutti coloro che a Napoli ed in Campania condividono l’amore per l’affascinante campo delle Neuroscienze. Abbiamo il privilegio di annoverare nel comitato scientifico studiosi di assoluto prestigio: i Proff. A. Cellerino (Scuola Normale Superiore di Pisa), E.M. Valente (Università di Pavia) e M.A. Hilliard (QBI Brisbane, Australia). Per la prima volta, quindi, possiamo avvalerci dell’amichevole aiuto anche di ricercatori stranieri a riconferma del fatto che l’NBG ed il suo meeting si ispirano ai più sani principi della scienza come comunità globale. Ci auguriamo anche che questa sia un’opportunità per far conoscere il nostro gruppo e, soprattutto, la fertile comunità dei neuroscienziati napoletani al di fuori della nostra nazione. Anche quest’anno abbiamo deciso di mantenere il format del congresso dell’anno scorso che è sostanzialmente simile a quello dei più classici, grandi appuntamenti internazionali nell’ambito delle neuroscienze. Avremo, quindi, una formale sottomissione di abstract e una loro successiva valutazione da parte dei membri del comitato scientifico. Il congresso sarà articolato in sessioni di comunicazioni orali e, quest’anno includerà anche una esposizione e discussione di poster. Prevediamo di includere nel programma della giornata 18 presentazioni orali e 20 poster. E’ prevista anche grazie al supporto della SZN la pubblicazione di un book of abstracts. La scelta di mantenere questo format è dettata anche dal desiderio che i meeting dell’NBG siano oltre che un occasione di incontro per i neuroscienziati campani anche uno strumento importante per i più giovani (studenti, dottorandi, specializzandi, post-doc) per fare esperienza sia in termini di esposizione che di successiva discussione in una audience specialistica e qualificata. Confidiamo nella vostra partecipazione e con questa call invitiamo tutti coloro che desiderano inviare i loro contributi a sottomettere il loro abstract, secondo la form allegata, entro il 27 Ottobre 2017 all’indirizzo mail: endelgiu@unina.it indicando la propria preferenza per una presentazione orale o in forma di poster. I contributi sottomessi saranno valutati dal comitato scientifico che si riserva un giudizio finale circa la loro accettabilità e l’assegnazione al format di comunicazione orale o di poster. Gli autori saranno informati entro il 25 Novembre circa l’accettazione delle loro proposte e la modalità di presentazione. 
Un caro saluto a tutti dagli organizzatori dell’evento, 
Ennio Del Giudice, Carla Lucini, Elia Di Schiavi,  Mauro Cataldi, Paolo Sordino